Convento di Reisach

Storia

Secondo i progetti di Johann Baptist Gunetzhainer, il convento carmelitano di Reisach fu costruito da Abraham Millauer. Ancora oggi questo convento rappresenta un gioiello della valle dell`Inn. La sua costruzione iniziò nel 1732 e finì nel 1746. La costruzione della chiesa durò solo due anni, cioè dal 1737 al 1739. Questa comunità fu sciolta nel 1802. Nel 1835 il re Ludwig I, permesse di nuovo la sua riapertura.

Attrazioni

Questo convento, con l`interessante campanile a cipolla, posto davanti a un pittoresco panorama alpino, è per molti turisti un`attrazione particolare. La bellissima architettura interna con una navata, affiancata da colonne dove la parte laterale è a forma di un semicerchio, con un soffitto a volta arrotondato e con arredamento di epoca rococò, elevano questa chiesa in una delle più significanti costruzioni religiose del XCIII sec. in Baviera. L`altare centrale, come anche i quadri degli altari laterali, furono dipinti dal pittore di corte Balthasar Albrecht. Gli altri altari invece furono dipinti dal pittore Johann Baptist Straub.

Visite guidate

Sia il convento e sia la biblioteca si possono visitare solo con visite guidate. Le visite guidate vengono offerte solo in tedesco. Ulteriori informazioni li trovate sul calendario di manifestazioni.

Galleria di foto